La crescita della partecipazione femminile è una costante del mondo del “bikepacking”. Le donne rappresentano quasi il 15% dei 68 iscritti alla prima edizione dell’evento in programma dal 21 al 24 Giugno in Sardegna, con partenza e arrivo a Cala Gonone 

Le donne alla lunga vincono perché non si arrendono mai. Una costante nella vita di tutti i giorni, che sta trovando riscontro anche nel mondo del cicloturismo “bikepacking”. Sempre più avventuriere popolano le liste partenti dei trail in Mountain Bike a livello nazionale e internazionale, e la prima edizione del Supramonte X-Wild non si discosta da questo trend.

Le donne rappresentano infatti quasi il 15% del totale degli iscritti alla manifestazione in programma dal 21 al 24 Giugno in Sardegna, con partenza e arrivo a Cala Gonone (Dorgali). Numeri eccellenti, che vanno a sommarsi al buonissimo risultato globale raggiunto dagli organizzatori della ASD Supramonte X-Wild.

Saranno in tutto 68 i “rider” che prenderanno il via alle 8.30 di Venerdì 21 Giugno dal porto della borgata marina del Comune di Dorgali. Tre i tracciati in programma, rispettivamente di 150, 200 e 300 Km, con 5000, 6500 e 9000 metri di dislivello complessivo.

Come donna, sono felicissima per questo importante risultato – spiega Monica Angioni del comitato organizzatore. – Fino a qualche anno fa, spesso ero l’unica donna al via di eventi come questi, ma pian piano il movimento sta crescendo e non posso che essere orgogliosa di questo. Le mie colleghe si stanno preparando affrontando percorsi molto impegnativi: la stanno prendendo molto seriamente e sono certa che si faranno valere”.

Durante l’evento, gli atleti verranno monitorati tramite un sistema GPS di ultima generazione fornito da SeteTrack e dovranno transitare nei “check-point” obbligatori, organizzati presso “Cuile Carta”, Baunei (Piazza), Ghenna Rughe, Ristorante “Ai Monti del Gennargentu” e Oliena (Palestra Scuole Santa Maria). I bikers avranno la possibilità di effettuare un cambio percorso durante la gara, nei punti previsti dal regolamento e indicati sul roadbook, previa comunicazione all’organizzazione tramite telefonata, SMS o Whatsapp.

La giornata della vigilia, Giovedì 20 Giugno, sarà invece dedicata alle operazioni preliminari e caratterizzata da una cena e da spettacoli di intrattenimento. Nel quartier generale di Cala Gonone, posto in località Iskrittorè, aprirà la manifestazione alle ore 18.00 un’esibizione di Davide Riffaldi, che delizierà il pubblico con le acrobazie del bike trial. Dopodiché, sarà il rock e il blues del gruppo nuorese “Nameless” a scaldare la serata, in vista delle fatiche del giorno dopo, mentre alle 19.45 è prevista la cena fra staff, atleti e accompagnatori, seguita dalla riunione tecnica.